Credo che un terapista abbia il compito di aiutare il prossimo, attraverso l’ascolto, consigliando, trattando e riabilitando. Dedicare del tempo alle persone e professionalità sono pilastri fondamentali per poter svolgere al meglio questo proposito e in tale senso le decisioni cliniche intraprese come risultato della pratica evidence-based (EBP), connubio fra miglior evidenza scientifica disponibile, preferenze del paziente e competenza clinica del terapista, sono state di grande aiuto nelle ultime decadi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *